Post

capodanno tra porno e filosofia

Immagine
Ciao scimmiette e bentornate nell'antro delle meraviglie e del buon umore. Oggi vi farò una domanda; temuta da tutti e, almeno per quest'anno, schivata per via della situazione. CHE FATE A CAPODANNO? Non ve l'aspettavate vero? Ebbene sì, siccome sò che molti di voi passeranno il capodanno in famiglia annoiandosi aspettando lo scoccare della mezzanotte. Tra discorsi poco interessanti, domande imbarazzanti e partite a briscola o tombola, ho deciso di stilare una piccola lista di 7 podcast (A MIO AVVISO) più interessanti, divertenti, appassionanti e purtroppo anche sconosciuti, che potrete comodamente ascoltare nel buio del vostro salotto o nella caciara dell'ultimo dell'anno aspettando la fatidica ora. HARDCORVIALE : Piccolo "sceneggiato" di 8 puntate che narrano, in prima persona, le peripezie di un giovane anziano di 70 anni di Corviale intento a ricercare la passione giovanile che da sempre ha animato le sue giornate. Il porno. In questo piccolo e diverte

un po di poesia non guasterebbe

Immagine
Ciao scimmiette e ben tornate nell'angolo della posta del cuore...... No aspé.......no scusate ho sbagliato, bentornati nella caverna del gioski, l'unico blog sui fumetti che parla di tutto meno che di fumetti. Per chi si fosse perso il precedente post è libero di andare a recuperarlo quando vuole, invece per chi si fosse sintonizzato solo ora lo invito a rileggere tutti i post passati e capire un pò com'è l'andazzo da queste parti. Oggi post romantico? Davvero? No... proprio no..... Oggi parliamo di tutt'altro, c'entra l'amore ma non nella forma romanzata lui ama lei che ama un altro, ma bensì di un tipo di amore diverso e che spesso sfugge alle catalogazioni di genere proprio perché è un sentimento poco palese e quasi strisciante, e che banalmente viene semplificato chiamandolo "amore per la vita". Lo so, sembrerà banale ma continuate a leggere. Vi sarà capitato di vedere diversi post in cui viene citato impropriamente per diverse frasi che gli v

"si ma che significa?" e altri 101 modi di smosciarti il cazzo

Immagine
Ciao scimmiette e bentornati sul mio blog, un mondo di meraviglie, mistero, azione e suspence vi aspetta. Ma non qui....qui ci sono solo io che vi dico le cose che mi fanno girare le palle il più delle volte. cose che probabilmente voi contribuite a far accadere, tra l'altro. Lo ammetto, con il titolo ci sono andato giù duro ma c'è una spiegazione più che razionale al perché ho usato questa affermazione. Dalle mie parti, quando una persona è eccitata per un determinato programma (esempio un film al cinema, una serata in discoteca o altro) ma l'altra persona magari ha programmi diversi, si usa dire "ngulo compa tu si che sai come smosciarmi il cazzo" inteso come smontare l'entusiasmo si una persona. Questo a me succede quando propongo un libro o un fumetto con una struttura standard ma che non comprende una morale finale o che ha un finale aperto, e quindi va interpretato. Mi è successo con Murakami in tempi non sospetti, mi è successo con "con tanta benzi

7 consigli utili per AVERE successo nel mondo del fumetto e tirare a campare

Immagine
Gemello dello scorso post, questo è per chi non ha intenzione di passare sopra alla fama e al successo dovute, ultimamente, al mestiere di fumettista. Anzi. Questo post lo dedico a tutti quegli uomini e donne che vorrebbero abbracciare questo sogno come un punters abbraccia una escort costosissima pregandola di trattare la parcella. Con forza e decisione. Vorrei dilungarmi ancora un pò su questo ma è ora di cominciare. Ciao sono Gioski, questo è il mio blog e sto per fare di te una persona di successo. Come abbiamo già visto, attualmente il mercato predilige solo cose pesantemente autobiografiche o che puntano alla critica sociale e  pensate per un pubblico abbastanza vizioso. Ma quello che vogliono più di tutto è essere partecipi dei cazzi tuoi, empatizzare con i tuoi problemi e, visto che tu sei un artista incompreso, sensibile e fragile, vogliono sentirsi più simili a te, in modo da poter dire agli altri che non capiscono tale successo, che sono degli in

è davvero finito il tempo delle mele?

Immagine
Da un po di giorni mi sentivo un po' fru fru, complice l'uscita della super luna, vuoi perché sto seguendo il consiglio di centodieci e sto leggendo martin Eden  fatto sta che avevo bisogno di riallacciarmi un po' al mio lato romantico. Detto fatto, una mattina mi sono alzato e mentre stavo portando a spasso il cane per le verdi terre attorno casa mia, la playlist canaglia mi è esplosa in faccia proponendomi la canzone reality di Richard Sanderson È finito davvero il tempo delle mele puttana? Per parafrasare la celebre frase di albakiara? Per me no. O meglio, si ma vaffanculo no. Nonostante abbia quintali di persone sui social e di persona, che inneggiano alla bellezza di un amore Soave, appassionante e coinvolgente, sappiamo tutti che l'amore vero e proprio, quello che fa battere il cuore e azzerare la saliva, che ti fa sognare e riflettere e ti fa andare in giro come un ubriaco, si consuma sui banchi di scuola. Quello che viene dopo e che succ

come un mattone sui denti

Immagine
Instagram 9 volte su dieci non serve a un cazzo. Sostanzialmente uno ci si iscrive perché ci sono praticamente Tutti, e tra quei tutti la metà fà cose che rientrano negli interessi generali di ciascuno di noi. Sembrerò una persona spregevole nel dirlo, ma io ci sono solo perché mi piacciono i libri, i fumetti, le illustrazioni e la fagiana. Tralasciando per un attimo la fagiana (di cui ho abbondantemente parlato nello scorso post ma in maniera molto relativa) la lettura è uno dei miei principali interessi, e questo interesse mi ha portato in luoghi strani, affascinanti, misteriose e CRUDELI. Si crudeli. Molte volte mi sono imbattuto in autori sconosciuti, ma la cui sinossi di una loro opera mi ha incuriosito e intrigato. Vado,lo compro (non amo tanto le biblioteche tranne quando stai a secco e lì oh, di necessità si fà virtù) e leggo. Poi, come spesso accade quando si ha una pessima idea, ci si pente e si maledice il giorno in cui si è presa quella decisione e

il troppo che storpia

Immagine
Mi sono accorto che non ho più parlato di Anime, ripartiamo con il botto? Be' direi di sì. Prima di iniziare mettiamo bene in chiaro sta cosa, qui i bambini non sono ammessi. Che non voglio le vostre madri sotto, nei commenti, a rompere i coglioni. Di che si parla oggi di così sordido da non volere altri lettori? DI TETTE.....si.....TETTE! Grosse e morbide o piccole e graziose, medie e veraci o naturali e rifatte non ha importanza. Le tette, muovono il mondo, forse anche più della gemella in miniatura delle chiappe. Alcuni squallidi le chiedono in chat, mentre altri si limitano ad osservarle passivamente come oggetto di interesse nel buio di una stanza umida e muffosa che puzza di umidità e vergogna, mentre si scontrano bagnate di olio profumato o latte alle mandorle. Le tette insomma, sono tutto. Ma che c'entra la mia perversione per le tette con gli anime? C'entra c'entra..... SEIKON NO QUASER signori, un